Direttore Sanitario: Dott.ssa Antonella Paolucci

Orario apertura : Lun-Ven / 9:00-20:00
  Contatti : 0744.431025

Corso di preparazione al parto

Responsabili: Dott.ssa Paolucci AntonellaDott. Carrozza Mario – Dott.ssa Penserini Maria Maddalena

Il Centro Prevenzione Donna organizza presso la sua sede di Via Cesare Bazzani 14 – Terni, un percorso di accompagnamento alla nascita seguito dalla Dott.ssa Antonella Paolucci, Dott. Mario Carrozza e dall’Ostetrica Dott.ssa Maria Maddalena Penserini.

 

PERCORSO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA

Il percorso di accompagnamento alla nascita promuove la salute della donna e del bambino al fine di garantire un’adeguata assistenza in gravidanza, durante il travaglio e il parto, puerperio e allattamento, fino ai primi anni di vita del bambino. La donna viene supportata dalla presenza dell’Ostetrica, che garantisce la continuità dell’assistenza, divenendo così un punto di riferimento stabile e di fiducia per la donna e la sua famiglia.

 

Accompagnamento durante la gravidanza e il travaglio

Il percorso di accompagnamento alla nascita offre una preparazione adeguata e un confronto sull’esperienza dell’attesa e del parto: un sostegno concreto per imparare ad ascoltare sensazioni, ritmi personali e movimenti di un corpo che accoglie e crea.

 

Sostegno per l’allattamento

La nascita e i primi anni di vita di un bambino rappresentano un grande cambiamento per le persone e le famiglie. Il nostro centro propone occasioni di incontro e di confronto sui temi della crescita, con l’obiettivo di aiutare i genitori a riconoscere e valorizzare le proprie risorse.

Dopo la nascita insieme ci ritroveremo tra mamme e con i propri bambini, dove si condivideranno fatiche, emozioni e gioie insieme all’Ostetrica per confrontarsi sull’allattamento, vaccinazioni o qualunque altro problema insorga dopo il parto.

Periodicamente vengono organizzati incontri del Gruppo mamme – sostegno allattamento e di massaggio al bambino da parte dell’ostetrica esperta in allattamento e massaggio infantile; vengono inoltre organizzati incontri dopo la nascita in preparazione dello svezzamento e alimentazione madre-bambino.

Garantiamo i seguenti servizi:

  • Visita ostetrica specialistica
  • Monitoraggio cardiotocografico
  • Corso di preparazione al parto
  • Acquamotricità per gestanti
  • Allattamento
  • Massaggio neonatale
  • Visite pediatriche

 

CORSO DI PREPARAZIONE AL PARTO

Responsabile: Dott.ssa Penserini Maria Maddalena

Non c’è niente di più bello che prepararsi a diventare mamma!

Vieni presso il nostro  centro e scoprirai quanto sia importante vivere la gravidanza, il parto e il puerperio in modo consapevole!

Il corso offre informazioni sui bisogni della donna e della coppia, favoriscono la condivisione dell’esperienza con altre coppie e sostengono la donna nelle sue decisioni lungo tutto il percorso di nascita.

La maternità, la genitorialità, non si imparano certo in un corso.

Nella nostra società, in cui l’organizzazione della vita quotidiana porta ad un certo isolamento e gli scambi di esperienze sono ridotti, dedicare tempo al confronto interno alla coppia, poi con altre coppie, con altre donne e con l’Ostetrica, consente di ridurre le ansie e le incertezze.

Durante il corso, parleremo dell’evoluzione della gravidanza e dei benefici apportati alla madre e al feto, della preparazione al travaglio e all’evento del parto, allattamento e puerperio.

L’obiettivo degli incontri è quello di aiutare la donna e la coppia a:

  • Confrontarsi su aspettative e paure rispetto al travaglio, al parto e al successivo prendersi cura del bambino;
  • Accrescere la fiducia nelle proprie competenze;
  • Focalizzazione degli aspetti e dei vissuti inerenti il percorso che va dalla scoperta della gravidanza al rientro a casa con il bambino;
  • Crescita individuale e dic oppia rispetto ai processi emozionali che accompagnano e sostengono il percorso;
  • Conoscenza e informazione rispetto ai processi in atto e all’evento del parto

Programma del corso:

Il corso di preparazione al parto prevede 10 incontri a partire dalla 25° settimana i gravidanza fino a dopo la nascita; inoltre per venire incontro alle esigenze della donna, sono previsti anche incontri individuali in base alla settimana gestazionale. Alcuni incontri prevedono esercizi corporei, si consiglia pertanto di portare un tappetino e un cuscino, e di vestirsi comodi.

Si consiglia di prenotare intorno alla 20° settimana di gravidanza per poter organizzare in modo più efficiente il corso.

Per le prenotazioni è possibile compilare il seguente form oppure contattare direttamente il numero 0744/431025 o ina lternativa inviare una e-mail a info@centro prevenzionedonna.it per ricevere ulteriori informazioni.

NOME E COGNOME

E-MAIL

TELEFONO

Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

 

Acquamotricità per gestanti

Attività in acqua per gestanti dalla 13esima settimana finoa l termine della gravidanza, scoprendo i benefici del movimento in acqua per alleviare alcuni effetti collaterali come il mal di schiena, la pesantezza delle gambe e il gonfiore deglia rti inferiori.

I recenti studi ci dimostrano che sono molti i benefici per l’esito del parto: riduzione della durata del travaglio, meno probabilità nell’uso di epidurale e nascita di un neonato normopeso.

Il corso lo condurrà la Dott.ssa Maria Maddalena Penserini, Ostetrica e acquamotricista prenatale.

 

 

L’ALLATTAMENTO AL SENO

L’allattamento als eno è il gold standard dell’alimentazione neonatale fino a sei mesi di vita, costituisce il miglior metodo alimentare per garantire una sana crescita e un sano sviluppo dei neonati ed esercita un’influenza biologica ed emotiva unica sulla salute sia delle madri che dei bambini.

Il latte materno previene lo sviluppo di molte malattie dell’età neonatale, sviluppa le funzioni neurocognitive e riduce il rischio a lungo termine di obesità e diabete.

Nella madre l’allattamento conferisce una serie di benefici a breve e lungo termine, inclusa la riduzione del rischio di cancro mammario ed ovarico.

Le mamme posssono aver bisogno dia iuto e sostegno soprattutto nei primi tempi dopo il parto per questo motivo una rgomento così importante deve essere affrontato già durante la gravidanza e nei corsi di preparazione al parto.

 

COMINCIARE AD ALLATTARE

E’ importante che venga data l’opportunità di iniziare ad allattare prima possibile dopo il parto.

L’Unicef considera questo uno dei criteri fondamentali di valutazione degli ospedali che promuovono l’allattamento al seno. In questa fase infatti il bambino è particolarmente attivo e disponibile a poppare, inoltre la sua vicinanza può aiutare la mamma a concretizzare quel meraviglioso passaggio alla vita extrauterina del neonato e si stimolerà la produzione del latte.

 

A CHI CHIEDERE

La mamma può rivolgersi al Centro Prevenzione Donna, dove un Team di specilisti (Ostetrica, Pediatra e Psicologa), propongono un supporto nel puerperio; si organizzano incontri individuali o in gruppo, Gruppo mamme – sostegno all’allattamento, per confrontarsi con le donne che vivono o hanno vissuto l’esperienza della maternità e dell’allattamento al fine di aiutare a condividere i sentimenti e le preoccupazioni di questi primi tempi, inoltre sono disponibili anche le visite a domicilio durante il periodo del puerperio, ossia nei 40 giorni successivi alla nascita.

 

MASSAGGIO INFANTILE

“Congiungi il tuo cuore a quello del tuo bambino. Toccalo usando le mani, gli occhi e il cuore. Lascialo interargire con il mondo che vive e respira”

Vimala McClure

 

Ogni bambino, dal primo giorno di vita, ha un grande bisogno di essere toccato e non sempre i genitori sono consapevoli di questa sua esigenza. In culture diverse dalla nostra, come in certe zone dell’Africa, i figli vengono portati sul dorso dalla madre per tutta la durata dell’infanzia. In India poi, esiste una tradizione popolare secondo cui le madri massaggiano i loro piccoli tenendoli sulle proprie gambe e guardandoli negli occhi. In ccoidente lo sviluppo psicologico ha diminuito la possibilità e spesso anche il desiderio di contatto.

I bambini spesso, vengono toccati in modo sbrigativo e nervoso e crescono reprimendo il forte ed istintivo bisogno di contatto.

La nascita è, a sua volta, segnata dal contatto pelle a pelle con la mamma: pratica secondo cui, subito dopo la nascita, il bambino viene appoggiato sul caldo ventre materno per alcuni istanti, mentre è ancora collegato all’interno del cordone ombellicale in modo da infondergli quella sicurezza che gli proviene dal calore e dal contatto affettuoso ed accogliente. Le sensazioni tattili provate nei primi istanti, nei primi mesi e nei primi anni di vita si imprimono nel sistema nervoso come tracce indelebili: quanto maggiore sarà il contatto sereno nei primi anni dell’infanzia, tanto più lo sviluppo psicologico del bambino sarà favorito. Il bambino toccato con amore e nel giusto modo, ha la sensazione di essere prezioso e di “valere”.

Il messaggio è in fondo un gesto dolce che traduce un messaggio del cuore. Provare a restare a tu per tu con il proprio figlio e percepire attraverso il tatto e il cuore il senso dell’abbandono e di appagamento che lo pervade e lo anima: è un’esperienza bellissima, unicaed irripetibile, che merita senz’altro di essere vissuta.

Gli incontri saranno tenuti dall’Ostetrica Dott.ssa Maria Maddalena Penserini esperta in massaggio neonatale.