Direttore Sanitario: Dott.ssa Antonella Paolucci

Orario apertura : Lun-Ven / 9:00-20:00
  Contatti : 0744.431025

Notizie

Ricetta per una colazione sana

  • Pancake:
  • 70  g albumi
  • 35 g yogurt greco (o skyr)
  • 45 g di farina di avena o 0
  • 5 g zucchero di canna grezzo (facoltativo)
  • 2 g lievito in polvere per dolci

Procedimento:

Sbattete gli albumi con una frusta a mano in una ciotola fino a farli diventare  schiumosi. Aggiungete lo zucchero e lo yogurt ed amalgamatelo.

Miscelate la farina con il lievito e unite poco alla volta agli albumi. L’impasto non deve essere troppo liquido. Fate riscaldare una padella antiaderente. Spruzzate un goccino di olio e con carta assorbente distribuitelo su tutta la superficie. Quando la padella è ben calda, con un mestolino, aggiungete la pastella. Impilate i pancake in un piatto da portata e serviteli come preferite.

PRENOTA LA TUA CONSULENZA

    NOME E COGNOME

    E-MAIL

    TELEFONO

    Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

    Leggi di più

    CAMPAGNA SALUTE DELLA PELLE. SOFFRI DI ACNE ? SOFFRI DI ROSACEA ?

    Partecipa alle giornate del 2 e 4 Marzo dedicate agli inestetismi cutanei con la nostra dermatologa Dott.ssa Vanessa Scatteia.

    Ogni visita sarà seguita dal supporto tecnico scientifico della Dott.ssa Michela Bergia.

    In omaggio prodotti dermocosmeutici relativi allo specifico inestetismo.

    PRENOTA SUBITO

      NOME E COGNOME

      E-MAIL

      TELEFONO

      MESSAGGIO/NOTE

      .

      Leggi di più

      Infiltrazioni al ginocchio

      In medicina per infiltrazione s’intende “l’introduzione di una sostanza curativa in un tessuto o in un organo”. Una delle parti anatomiche su cui viene applicato più frequentemente questo trattamento è il ginocchio.
      Con le infiltrazioni di acido ialuronico viene fornito un nuovo apporto nutritivo e lubrificante all’articolazione con cartilagine danneggiata. Grazie a questo trattamento è possibile contenere il dolore al ginocchio, diminuire l’infiammazione, migliorare la flessibilità articolare e rallentare i processi degenerativi dell’articolazione posticipando interventi più invasivi come la protesi.

      PRENOTA LA TUA VISITA ORTOPEDICA

        NOME E COGNOME

        E-MAIL

        TELEFONO

        MESSAGGIO/NOTE

        Leggi di più

        ESEGUI IL TUO CHECK-UP DONNA

        “Fare prevenzione è l’ABC del benessere personale. Il modo migliore per assicurarsi una quotidianità piacevole e rilassata”

        ESEGUI IL TUO CHECK-UP DONNA A PREZZO SPECIALE

        -VISITA GINECOLOGICA

        -PAP-TEST

        -ECOGRAFIA PELVICA

         -TVS

        -ECOGRAFIA TIROIDE

        Prenota subito il tuo check-up con la Dott.ssa Antonella Paolucci specialista in Ginecologia e Ostetricia.

        Con la visita ginecologica è possibile valutare lo stato di normalità dell’apparato genitale femminile.

        MODULO DI PRENOTAZIONE

          NOME E COGNOME

          E-MAIL

          TELEFONO

          Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

          Leggi di più

          FAI VINCERE LE TUE OSSA

          L’osteoporosi è una malattia caratterizzata dalla riduzione della quantità di tessuto osseo, che ne comporta una aumentata fragilità e conseguente aumento del rischio di frattura.

          Verifica lo stato delle tue ossa e prenota subito la tua MOC Total Body a prezzo speciale.

            NOME E COGNOME

            E-MAIL

            TELEFONO

            Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

            Leggi di più

            Per il benessere del tuo seno, prenditene cura

            ALLATTAMENTO e COVID-19

            Le donne positive al nuovo coronavirus non devono necessariamente rinunciare ad allattare al seno il proprio bambino ed il contatto pelle a pelle non è controindicato per le donne SARS-CoV-2 positive.
            Al momento, il rischio connesso all’allattamento è legato soprattutto al contatto ravvicinato con la madre, attraverso le goccioline del respiro (droplet). Il Report “Indicazioni ad interim per gravidanza, parto, allattamento e cura dei piccolissimi di 0-2 anni in risposta all’emergenza COVID-19” dell’Iss evidenzia che durante tale contatto, come pure durante il rooming-in e l’allattamento, è raccomandata l’adozione di misure di prevenzione quali il lavaggio delle mani e indossare una mascherina chirurgica.Qualora la madre sia paucisintomatica, quindi, madre e bambino non dovrebbero essere separati. Se la madre presenta, invece, un’infezione con febbre, tosse o dispnea, madre e figlio andrebbero separati. Andrebbe, comunque, evitato il ricorso automatico ai sostituti del latte materno, implementando la spremitura del latte materno o il ricorso al latte umano donato. In base delle evidenze finora disponibili, SARS-CoV- 2 non è stato rilevato nel latte materno.

            ESEGUI IL TUO CHECKUP A PREZZO SPECIALE

            La mammografia eseguita presso il Centro Prevenzione Donna è un esame radiologico che consente di individuare alterazioni o modificazioni di tessuti del seno, controllandone ogni parte ed escludendo o confermando la presenza di forme tumorali.

              NOME E COGNOME

              E-MAIL

              TELEFONO

              Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

              Leggi di più

              COVID-19 E INFIAMMAZIONE TIROIDEA: CORRELAZIONI

              Lo studio pubblicato sullo European Journal of Endocrinology

              Lo studio ha dunque previsto l’analisi della funzione tiroidea in una casistica numerosa di pazienti ricoverati in reparti non-intensivi e seguiti dalla COVID-19 Task Force di Humanitas, rivelando lo sviluppo di tireotossicosi nel 20% dei casi: un aumento degli ormoni tiroidei circolanti, non legata a un effettivo ipertiroidismo, bensì a un’infiammazione correlata al virus. Si tratta di una percentuale rilevante, poiché nella popolazione generale di pari età normalmente si assesta tra l’1% e il 2%.

              Questo diretto interessamento infiammatorio della ghiandola tiroidea in corso di COVID-19 implica un aumento degli ormoni tiroidei circolanti che, a loro volta, possono determinare un peggioramento del quadro clinico del paziente. Infatti, un numero rilevante di pazienti con tireotossicosi in corso di COVID-19 hanno manifestato complicanze cardiovascolari, quali fibrillazione atriale e eventi cerebrovascolari, e purtroppo in molti casi la tireotossicosi si è associata a un decorso clinico sfavorevole della malattia.

              Per l’immediato futuro, l’ipotesi di ricerca prospettata dagli specialisti è un follow up dei pazienti coinvolti nello studio, per valutare eventuali esiti del pregresso processo infiammatorio tiroideo e/o una evoluzione della tiroidite virale transitoria in malattia autoimmune ad andamento cronico.

              Presso il Centro Prevenzione Donna è attivo il servizio specialistico di Endocrinologia diretto dal Prof. Alberto Falorni.

              PRENOTA UNA VISITA

              Dott. Alberto Falorni

                NOME E COGNOME

                E-MAIL

                TELEFONO

                Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

                Leggi di più

                ESEGUI IL TUO CHECK-UP SENO A PREZZO SPECIALE

                La mammografia eseguita presso il Centro Prevenzione Donna è un esame radiologico che consente di individuare alterazioni o modificazioni di tessuti del seno, controllandone ogni parte ed escludendo o confermando la presenza di forme tumorali.

                Prenota subito VISITA SENOLOGICA + ESAME MAMMOGRAFICO CON TOMOSINTESI 3D + ECOGRAFIA presso il Centro Prevenzione Donna di Terni

                clicca qui https://bit.ly/2Krc8WC

                oppure chiama ora al numero 0744/431025 per info e appuntamento.

                L’esame mammografico proposto dal Centro Prevenzione Donna di Terni è coadiuvato dall’uso di un macchinario estremamente all’avanguardia, innovativo e di forte precisione, l’unico presente nel territorio umbro.

                Grazie all’uso del SenoClaire, i tecnici del centro – sotto la direzione del Dott. Alessandro Bertagni – sono in grado di individuare con estrema chiarezza e sicurezza eventuali patologie a carico del seno, sottoponendo la paziente ad una dose minore di raggi x grazie ad una rapida scansione a bassa dose, che prevede unicamente nove esposizioni.

                Vuoi saperne di più? clicca qui https://bit.ly/2wFpqJS

                Il Centro invita ogni Donna a sottoporsi ad uno screening con cadenza regolare.

                Leggi di più

                ECOGRAFIA MORFOLOGICA E ECOCARDIOGRAFIA FETALE

                E’ possibile prenotarsi presso il Centro Prevenzione Donna di Terni Chiamando il numero 0744431025 oppure

                cliccando qui https://bit.ly/2Krc8WC

                L’ecocardiografia fetale consente lo screening e la diagnosi precoce delle cardiopatie congenite nel feto. L’esame non rientra nei normali controlli di routine, ma viene richiesto dal medico quando esistono situazioni di sospetto o predisposizione allo sviluppo di anomalie cardiache a carico del bambino.

                E’ un esame specifico e accurato che si può eseguire non prima della ventesima settimana.L’ecografia morfologica viene eseguita dalla ventesima alla ventitreesima settimana di gestazione ed è, assieme all’ecografia del primo trimestre, il controllo più importante e complesso di tutta la gravidanza.

                Questa ecografia viene detta morfologica appunto perché è destinata a studiare la morfologia del feto per escludere, o accertare, la presenza di malformazioni.La si esegue in questo periodo specifico per due ragioni:

                Il feto è nelle migliori condizioni per essere studiato, in quanto il rapporto fra le dimensioni del feto e la quantità di liquido amniotico è ottimale

                Dopo tale epoca la Legge non permette l’interruzione della gravidanza anche se il feto è affetto da gravi malformazioni.

                Presso il Centro Prevenzione Donna il Responsabile del Servizio è il Dott. Giovanni GambuzzaPrenota subito la tua VISITA

                clicca qui 👉https://bit.ly/2Krc8WC

                📲 oppure chiama ora al numero 0744/431025 per info e appuntamento.

                CENTRO PREVENZIONE DONNA TERNI

                Via Cesare Bazzani, 14

                Sito web: www.centroprevenzionedonna.it

                Instagram: https://www.instagram.com/centroprevenzionedonna/

                YouTube: https://bit.ly/2FBdk8S

                Leggi di più

                Consigli per una ricetta Natalizia

                Polpette di Tonno

                Ingredienti per 4 persone:

                − Tonno sott’olio sgocciolato (consigliata la confezione di vetro)  320 g 

                − Patate 400 g 

                − Uova 2

                − Prezzemolo quanto basta 

                − Olio extravergine di oliva 20 g 

                − Sale quanto basta 

                − Pepe quanto basta 

                − Pangrattato  quanto basta 

                Procedimento:

                Lessare le patate in abbondante acqua. Farle raffreddare, poi sbucciarle e schiacciarle con una forchetta. Sgocciolare il tonno, unirlo nella ciotola con le patate, aggiungere il prezzemolo tritato finemente, 30 g di pangrattato, un po’ di sale e una macinata di pepe. Sbattere le uova e unirle all’impasto di tonno e patate. Con un cucchiaio di legno mescolare e amalgamare gli ingredienti.

                Riscaldare il forno a 200 °C. Foderare una teglia con carta forno e ungerla con un po’ di olio. Versare un po’ di pangrattato in un piatto. Formare delle polpette con le mani e schiacciarle leggermente con le dita. Passarle nel pangrattato.

                Sistemare nella teglia foderata con carta forno e versare l’olio rimasto (se avete uno spruzzino per olio usatelo per ricoprire uniformemente le polpette con l’olio).

                Infornare per 15 minuti. 

                Trascorso il tempo, girare le polpette sull’altro lato e continuate la cottura per altri 15 minuti o fino a quando diventano dorate.

                PRENOTA LA TUA CONSULENZA

                Dott.ssa MARIA CAMILLA COCCHIA

                Biologa Nutrizionista del Centro Prevenzione Donna

                  NOME E COGNOME

                  E-MAIL

                  TELEFONO

                  Consenso al trattamento dei Dati Personali Informativa sulla Privacy e Trattamento dei Dati Personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e GDPR regolamento (UE) n. 2016/679.

                  Leggi di più